[  Indice  ]
[  Fonti  ]

[  HOME  ] [La Storia] [Gli Uomini] La Nave ] [Documenti] [Ringraziamenti]
[Notiziario]
Spagna
Africa
Atlantico
BETASOM
Affondamento

Le missioni africane



Dopo la guerra di Spagna e fino alla sua partenza da Massaua nel Marzo 1941 il Ferraris fu' impegnato nel Mar Nero per quasi un anno di missioni di agguato offensivo.

In una di queste missioni accuso' seri danni in seguito ad una avaria riportata da una manovra durante l'attacco a un cacciatorpedinere nemico. Si verificarono numerose infiltrazioni che causarono la produzione di cloruro di metile intossicando l'equipaggio. Il 14 giugno 1940 fu' cosi' costretto a rientrare dopo soli quattro giorni di missione. Le riparazioni dell'unita' tennero fermo il Ferraris in arsenale per quasi due mesi.

Il 14 agosto riparti' nuovamente per le rotte nemiche in Mar Rosso, incontrata una nave da guerra non identificata ne intraprese la caccia, durante la quale vennero lanciati due siluri alle 23.55 dello stesso giorno, pochi i danni, ma si disimpegno' immergendosi. Rientro' il 19 dello stesso mese.

Da qui in poi sette missioni di agguato senza mai intercettare traffico nemico.

25/8/1940  Agguato fra Gebel Tair e Gebel ZucurRientra l'1/9/1940
5/9/1940  Agguato al largo delle isole DahlachRientra l'8/9/1940
20/10/1940  Agguato in Mar Rosso lungo le rotte nemicheRientra il 23/10/1940
24/11/1940  Agguato in Mar Rosso, non rileva traffico nemicoRientra il 28/11/1940
3/12/1940  Agguato sul parallelo di MasamaruhRientra l'8/12/1940
23/12/1940  Agguato al largo di Porto SudanRientra il 30/12/1940
20/1/1941  Agguato fra Gebel Tair e Gebel ZucurRientra il 26/1/1941

http://www.smgferraris.com ~ danilo.serpe@gmail.com