[  Indice  ]
[  Fonti  ]

[  HOME  ] [La Storia] [Gli Uomini] La Nave ] [Documenti] [Ringraziamenti]
[Notiziario]
I Battelli
Che cos'e'...
Come funziona
La nostra flotta

Cantiere virtuale


Dall'unione tra lo studio della documentazione fotografica e la riproduzione dei progetti del Ferraris e' nata l'idea di realizzare un modellino virtuale della nave.
Questo modello offre, grazie alla sua natura tridimensionale, la possibilita' di agevolare lo studio della nave, amplificando i disegni un tempo piatti e statici e fornendo materiale per aumentare la comprensione della struttura stessa.

La costruzione del modello e' si sta' svolgendo nelle seguenti fasi;

Campionamento dei piani navali e delle ordinate per mezzo dello scanner.



Estrapolazione dai piani di costruzione delle line dell'ossatura.



Modellazione delle superfici dello scafo leggero.



Saldatura di tutti i pezzi ottenuti per modellazione.



Confronto dello scafo modellato con i disegni iniziali.



Analisi delle superfici per l'ottimizzazione del modello.



Visita a bordo



Essendo adagiato sul fondo dell'oceano Atlantico sin dal suo affondamento, una visita guidata del battello e' oggi possibile solo alle creature del mare che vorranno fargli visita.
Un modello "virtuale" del suo interno e' pero' attualmente in lavorazione, il computer serve anche a questo, e presto sara' possibile, tramite il browser internet, passeggiare tra i locali della nave.
Osservare i locali dal punto di vista dell'equipaggio, anche se attraverso immagini di sintesi, servira' per capire meglio il funzionamento del Ferraris come macchina e come battello e anche per immaginare come fece da casa ai sui uomini.
Mi piace pensare che prima o poi anche questo relitto verra' esplorato e documentato, nell'attessa cerchero', con i mezzi a mia disposizione, di supplire alla mancanza di documenti migliori con il modello 3D che in questo momento e' nella fase di modellazione osservabile qui sotto.


27/02/2004 In blu scuro sono visibili le paratie stagne che dividono i locali (da sinistra a destra) camera di lancio AD, locale motori elettrici e stipetti equipaggio, locale motori termici, camera di manovra, locali ufficiali e sottufficiali e sala R.T.
E' invece mancante la camera di lancio AV.
Il colore marrone mostra le sagome dei motori diesel.
E' chiaro che il livello dei tettagli e' ancora molto basso ed in questa fase non e' ancora possibile il tour virtuale.

31/03/2004 Alle precedenti sezioni
della nave ho aggiunto i locali di prua.
Il livello del dettaglio e' ancora molto basso

02/04/2004 Ho iniziato a sovrapporre lo scafo
leggero con le infrastrutture interne, lo scafo resistente
non e' ancora pronto per interfacciarsi con il ponte.
Comincia a delinearsi la forma del modello completo delle
sue parti interne ed esterne.

http://www.smgferraris.com ~ danilo.serpe@gmail.com